CasinoToplists Trust logos

Poker Texas Holdem


Desiderate provare una variante ai tavoli verdi? Ancora non conoscete il poker texas holdem? Siamo qui apposta per spiegarvi come si gioca.



Poker Toplist

CasinoSite Bonus Valutazioni Recensione
I termini e le condizioni si potrebbero applicare a queste offerte.

Vi diciamo subito che, a differenza di quanto previsto nel poker tradizionale, una mano di poker texas holdem online include la distribuzione di due sole carte coperte (carte private) a ciascun giocatore insieme alla disposizione di cinque carte scoperte (carte comuni) al centro del tavolo (board).

Se film e serie televisive ci avevano abituato infatti al poker a cinque carte, quello noto come 5 Card Draw, negli ultimi 20 anni il poker texas holdem è salito alla ribalta diventando ormai la variante del gioco più diffusa e popolare in assoluto.

Poco importa che vogliate giocare in un casino online oppure dal vivo in una sala da gioco autorizzata, le chances di trovare il poker texas holdem come variante principale sono ormai del 100%.

La ciliegina sulla torta è stata messa nel 2004 quando un perfetto sconosciuto noto oggi come Chris Moneymaker vinse la sua partecipazioni ai mondiali di poker live semplicemente vincendo un torneo di poker texas holdem online per 36 dollari. L’americano infine vince le World Series portando a casa milioni di dollari e divenendo un simbolo di come ci si può arricchire partendo proprio dal poker texas holdem online.

Poker texas holdem: scopo del gioco e punti

Il Poker Texas Hold'em è la variante più popolare del poker. Lo scopo del gioco è quello di vincere il piatto, uguale alla somma di denaro puntata da tutti i giocatori in una mano. Vince il giocatore con la migliore mano di cinque carte da poker, che può ottenere combinando le carte private e quelle comuni.

In generale, valgono gli stessi punti del poker ma non bisogna dimenticare che nel poker texas hold’em il full vince sul colore, e non viceversa come accade nella versione a mazzo ridotto (32 carte) e che, contrariamente al poker a 5 carte, non esiste un seme più forte di un altro, vale a dire, a parità di punteggio, non hanno alcuna rilevanza i semi delle carte dei singoli giocatori.

Bubble Ricordatevi che nel poker texas holdem è importante:

 

  •   Gestire correttamente il bankroll;
  •   Scegliere i tavoli giusti - questo è un consiglio correlato alla corretta gestione del bankroll;
  •   Imparate a foldare e ad avere pazienza. Giocare troppe mani è l'errore che compiono molti pokeristi alle prime armi. Nel Texs Hold'em giocare tutte le mani equivale a essere destinati alla sconfitta.
  •   Moderare i bluff, che è un elemento essenziale del Poker, ma va usato nel modo giusto.

Poker texas holdem: le regole

Benché teoricamente fino a ventidue giocatori possano sedersi allo stesso tavolo, solitamente a un tavolo da gioco siedono da due a dieci giocatori. Si gioca con un mazzo da cinquantadue carte francesi (escludendo i jolly). Come abbiamo già accennato qualche riga sopra, a differenza di quanto previsto nel poker tradizionale, i giocatori ricevono solamente due carte a testa: esse, assieme alle cinque carte comuni – suddivise in Flop (le prime tre), Turn (la quarta) e River (la quinta) – scoperte dal mazziere durante le varie fasi di gioco, formeranno il punto di ogni giocatore.

Per comprendere al meglio una partita di poker texas holdem con tutte le sue regole è bene partire dallo svolgimento di una singola mano e cominciare a familiarizzare non solo con le fasi di gioco e i turni ma anche con la terminologia usata nel poker texas holdem.

Una Mano di Texas Holdem nel Dettaglio

poker texas holdem2La mano di poker texas holdem comincia con la distribuzione da parte del dealer di due carte (coperte) a ciascun giocatore.

Prima della distribuzione delle carte, una partita a questa variante di poker richiede il posizionamento del grande buio (big blind) e del piccolo buio (small blind), vale a dire delle due scommesse obbligatorie che, di mano in mano, vengono affidate ai due giocatori all’immediata sinistra del dealer.

Concluse queste due fasi, il poker texas holdem vive la sua prima fase di puntate detta preflop, nel corso della quale tutti i giocatori sono tenuti a decidere se restare in gioco (puntando come minimo un ammontare identico a quello del grande buio, se non un ammontare ancora superiore) o abbandonare la partita e aspettare il turno successivo.

Una volta concluso questo giro di puntate, il dealer procede alla sistemazione di tre carte scoperte al centro del board (il flop) al quale segue un nuovo giro di puntate identico al primo.

Concluso anche questo secondo giro di puntate del poker texas holdem, i giocatori ancora in partita vedono la sistemazione di una quarta carta scoperta sul board (turn) e l’inaugurazione del terzo giro di puntate.

Nel caso in cui al termine del turn ci siano ancora almeno due giocatori in gara, il dealer procede con l’ultima fase del gioco (il river) disponendo una quinta e ultima carta scoperta nel board e dando il via al giro di puntate finale.

Nel caso in cui al termine delle puntate del river ci siano ancora due o più giocatori nella mano, tutti quelli ancora in partita sono tenuti a mostrare le proprie carte private (showdown) per permettere al dealer di proclamare il vincitore della mano di poker texas holdem.

Poker texas holdem: i punti

Come in tutti i giochi di poker tradizionali, il valore delle mani nel poker texas holdem viene calcolato secondo la seguente classifica decrescente:

   Scala Reale

   Scala Colore

   Poker

   Full House

   Colore

   Scala

   Tris

   Doppia Coppia

   Coppia

   Carta più alta

Poker texas holdem online: le modalità di gioco

texas holdem onlineIl poker texas holdem può essere giocato nelle sale approvate da AAMS sia in versione torneo sia in versione di partite singole (i cosiddetti cash games) che permettono ai giocatori di lasciare il tavolo di gioco al termine di una qualsiasi mano.

Quale che sia la modalità di gioco che volete provare, vi consigliamo di dare uno sguardo alla nostra sezione dedicata alla strategia del poker: vi permetterà di venire a conoscenza di numerosi utili consigli per giocare le partite al meglio delle vostre possibilità.

Tra i tipi di gioco più diffusi per il poker texas holdem troverete questi 3 tra i più popolari:

  • I Freeroll: tornei gratuiti aperti a tutti gli utenti
  • I Sit and Go, tornei veloci di poker texas holdem con premi di vario tipo
  • Poker Cash: partite rapide in cui ci si siede al tavolo e si gioca a soldi veri

Infine, vogliamo ricordarvi che per giocare non sempre, necessariamente, dovrete mettere dei soldi sul tavolo virtuale: avete infatti anche la possibilità di giocare alla versione di poker texas hold'em gratis.

La diffusione del poker texas holdem 

Il poker texas holdem è diventata la variante del poker più giocata in assoluto in rete. Di fondamentale importanza per la diffusione del gioco fu un gruppo di giocatori texani che introdusse il poker texas holdem a Las Vegas nel 1967. Due anni più tardi venne organizzato il primo torneo di questa variante di poker; da quel momento passò meno di un anno e il torneo venne chiamato World Series Of Poker (WSOP). Ancora un anno e il Main Event delle World Series Of Poker diventò un torneo di No Limit Texas Hold’Em, come oggi lo conosciamo.

Al giorno d’oggi il poker texas holdem è il gioco di poker più diffuso al mondo. Il gioco ha conosciuto una crescita esponenziale a livello globale dopo l’inizio del nuovo millennio, anche grazie alle trasmissioni televisive e alla diffusione di Internet, grazie al quale sono nate le poker room online che hanno portato il poker texas holdem nelle case degli appassionati, permettendo a giocatori amatoriali e professionisti di poter giocare senza doversi spostare nei casinò.