Storia del Pai Gow Poker


Come spesso accade per moltissimi dei giochi che si trovano nei casino online, anche le origini del Pai Gow vanno ricercate nella Cina di alcuni secoli fa, quando il Pai Gow muoveva i suoi primi passi come gioco da tavolo da svolgersi utilizzando le tessere del domino.



Una storia che comincia lontano

“To make nine”, questo il significato letterale di Pai Gow in lingua cinese, era un gioco che richiedeva l’utilizzo combinato di tessere come quelle del domino e di dadi classici a sei facce.

Secondo quanto dice la storia ufficiale (cinese) del gioco, sembra addirittura che il Pai Gow sia nato come passatempo impregnato di significati legati alla vita militare della nazione, nel quale le tessere assumevano di mano in mano il valore di soldati e civili impegnati nella conquista di un dato territorio.

Vero o no che sia, l’antico gioco del Pai Gow – quello che simula una battaglia con tessere del domino usate quasi come i carrarmati del Risiko! più Occidentale – viene ancora considerato un gioco parte della tradizione ludica cinese e che non è inusuale vedere protagonista di animate sedute tra giocatori non più giovanissimi nel Paese degli Occhi a Mandorla.

L’interpretazione americana del XX Secolo

Se pensate che l’”usanza” tutta statunitense di prendere capolavori stranieri (per lo piú orientali) e rielaborarli con un po’di Ketchup in modo da essere digeribili anche al pubblico americano sia una cosa recente, beh – allora continuate a leggere l’evoluzione della storia del Pai Gow. Ci sarà da divertirsi.

Non appena l’aumento dell’immigrazione cinese negli Stati Uniti ha portato ad una discreta diffusione del gioco del Pai Gow anche nel territorio americano, la popolazione dello Zio Sam ha cominciato a plasmare il gioco originale in un qualcosa di molto diverso (e semplice) in grado di trasformarsi senza troppi problemi in un perfetto gioco di massa.

Via le tessere del domino, dentro le carte (anche se francesi); via il dado e dentro un joker; via la guerra e dentro l’azzardo: è stato dunque in questo modo che la nascente potenza Occidentale del Ventesimo Secolo ha saputo modificare il Pai Gow tradizionale trasformandolo in un degno compare di Baccarat e Caribbean Stud.

Fred Wolf e Sam Torosian: i Padri del Pai Gow Moderno

Visto che è sempre bene attribuire meriti e colpe (a seconda che siate dei vincitori o meno – questo lo potete decidere da soli) di ogni scoperta, a sentire quanto dicono i libri di storia, sembra che i nomi dietro alle origini del Pai Gow moderno siano quelli di Sam Torosian e Fred Wolf, manager del Commerce Casino americano che al principio degli anni Ottanta è diventato celebre per la ventata d’innovazione da lui portata nell’intero mondo dell’intrattenimento d’azzardo.

Introdotto per la prima volta in un casino proprio da Fred Wolf, il gioco del Pai Gow ha incontrato fin da subito un ottimo giudizio positivo arrivando oggi – ad oltre trenta anni di distanza – ad essere considerato uno dei più interessanti giochi “tradizionali” dei casino.