Burraco Online


Il burraco si gioca con due mazzi di carte francesi, comprensivi dei quattro jolly; i giocatori si affrontano in due coppie, ma è possibile giocare anche singolarmente e a squadre, ed esiste pure una variante del gioco a tre.



Il burraco si gioca con due mazzi di carte francesi, comprensivi dei quattro jolly; i giocatori si affrontano in due coppie, ma è possibile giocare anche singolarmente e a squadre, ed esiste pure una variante del gioco a tre. Dopo aver mischiato le carte, il giocatore a destra del mazziere prepara due mazzetti di 11 carte. I due mazzetti (o "pozzetti") devono essere disposti uno sopra l'altro. I pozzetti vengono poi messi su un lato del tavolo e le carte rimanenti da questa porzione superiore del mazzo tagliato, coperte, vanno posizionate al centro del tavolo.

Il mazziere distribuisce 11 carte ai giocatori, una alla volta, in senso orario. Una carta va poi posta scoperta sul tavolo, mentre le rimanenti vanno sopra la porzione superiore del mazzo tagliato, già posizionata al centro del tavolo, a formare il tallone.

L'obiettivo del gioco è "Chiudere" rimanendo senza carte in mano (nel caso della coppia, è sufficiente che solo uno dei due rimanga senza carte in mano). Ma prima di chiudere è necessario aver completato almeno un Burraco e aver già raccolto uno dei mazzetti.

La Storia del Gioco del Burraco

Nato in Uruguay, adottato soprattutto in Puglia: è il Burraco. Il nome è di origine portoghese: da “buraco” che significa setaccio.

È un gioco “giovane”: le prime sfide sono state giocate intorno al 1940 e nasce da una costola della Canasta. I giochi sono molto simili nelle regole e le differenze hanno l’unico scopo di accontentare dei diversi tipi di giocatori che hanno delle diverse esigenze.

Il Burraco si caratterizza per regole facili, ma allo stesso tempo da tantissime regole che con l’espansione sono state cambiate o recepite in maniera differente.

Dopo essere nato in Uruguay si è spostato in Argentina, ma da gioco è diventato “fenomeno” una volta che ha raggiunto gli Stati Uniti, grazie all’ influenza dei Latino Americani.

Così la Canasta ha spopolato negli Usa intorno agli anni ‘50. Fu allora che le regole ufficiali del gioco della Canasta sono state adeguatamente sviluppate, fino a traslare in quella che è conosciuta come la classica Canasta.

Il gioco originale della Canasta classica è quel gioco da cui sono derivate tutte le diverse varianti che sono apparse, incluso il Burraco.

Il Burraco è diventato perfetto per i giocatori d’azzardo grazie a delle piccole migliorie nel regolamento. Col passare del tempo il gioco ha raggiunto la sua maggior popolarità in Italia.

Il boom in Italia si è avuto nei primi anni ’80, soprattutto al Sud dello Stivale e in maniera più forte in Puglia Nacquero le prime sale di Burraco e i primi club.

Quando si arrivò a questo punto, si iniziarono ad organizzare i primi tornei, che ebbero un seguito senza pari. Fu trasformato il sistema di calcolo del punteggio proprio per adattarsi alle logiche dei tornei, e fu proprio in questa occasione che si stilò il primo regolamento ufficiale e universalmente accettato nella maggior parte dei tornei di Burraco in Italia.

Alcune delle novità introdotte furono ad esempio gli score, le tabelle dei match e victory points che prima, di fatto, non esistevano. 

Questo consentì l'organizzazione di molti tornei e contribuì in maniera decisiva alla diffusione del gioco su scala nazionale.

In questo processo giocarono un ruolo importante le donne. Che grazie al Burraco si potevano riunire, poi invertirono “gli addendi” e nacquero  i primi circoli dove potersi riunire apposta per sfidare altri giocatori.

E il sesso femminile rimane sempre e inspiegabilmente più attratto da questo gioco di carte.

Diffusione del Burraco in Italia

Il Burraco è presente nella maggior parte delle sale da tè e sale pomeridiane di incontro delle donne italiane.

Come per il Tressette ed altri giochi è stata costituita la Federazione Italiana Burraco o F.I.Bur, che riunisce tutti gli iscritti fornendo loro il regolamento ufficiale e le regole comportamentali che delineano la linea di fair play e delle compagini arbitrarie, a tutela dei giocatori impegnati spesso in trasferte e sforzi di presenza ai più importanti tornei.

Dall’Italia il gioco del setaccio è approdato in Grecia, dove lo chiamano "Birimba", in Francia e negli ultimi tempi risuona l'eco del Burraco anche in Inghilterra e in Germania, oltre alla Spagna.

Il “setaccio” è sbarcato anche sul web. Proliferano ormai negli ultimi anni i siti che offrono la possibilità di giocare direttamente online e dove ogni giorno si scontrano migliaia di giocatori.

Pazienza e buona strategia di gioco caratterizzano il gioco e gli stessi giocatori di Burraco.

Che adesso, anche online, regala emozioni senza distinzioni di sesso e perciò conta milioni di appassionati. Ed è un fenomeno in continua crescita.

Già differenti e importanti casino online, si sono accorti della crescente popolarità del Burraco. Così sono nate room.com per giocare sia in modalità gratuita sia con i soldi reali.

E vale la pena dare un’occhiata: il rilancio del gioco spesso passa per bonus e vincite molto interessanti.