Svezia: in Arrivo una Nuova Legge sul Gioco

Svezia: in Arrivo una Nuova Legge sul Gioco

Scritto il 08/01/13 - da Morganti, Ana Notizie

Giro di vite del paese scandinavo, alla caccia degli operatori di gambling illegali.

Il primo ministro svedese, Fredrik Reinfeldt, la scorsa settimana ha reso nota la sua volontà di modificare la legge sul gioco d'azzardo, dopo aver letto il report del National Audit Office, rilasciato lo scorso giugno 2012.

Il piano d'azione del governo dovrebbe essere annunciato entro la prima metà di quest'anno, e il nuovo regolamento dovrebbe entrare in vigore ufficialmente a metà del 2014.

Il motivo principale delle future modifiche risiede in un passaggio particolare del report di cui sopra: "aumento del gioco d'azzardo patologico identificato tra determinati gruppi di giocatori". Secondo il National Audit Office, il problema più grosso è il proliferare dei provider non autorizzati, che contribuirebbero in maniera decisiva all'aumento del gioco d'azzardo compulsivo in Svezia.

Inoltre, pare che il governo svedese non sia soddisfatto dell'attuale sistema normativo, che non garantirebbe un'adeguata protezione alle fasce sociali più deboli. Nel report si fa l'esempio della Svenska Spel, una società controllata dallo Stato (una delle poche autorizzate nel paese), che offre scommesse sportive, bingo, poker e giochi da casinò, sia online che live.

La Svenska Spel può accettare solo giocatori svedesi, i giocatori sono costretti a indicare un budget di spesa giornaliero e un numero massimo di ore in cui possono giocare.

Nonostante queste restrizioni (e nonostante la facilità di accesso dei giocatori svedesi ai siti privi di licenza), la poker room ha mantenuto un ottima base di giocatori, simile ai network di Ongame e Bodog, e addirittura più corposa di molte altre poker room nazionali, come PartyPoker.fr e iPoker.it.

Eppure, nel report del National Audit Office, a Svenska Spel è stata duramente criticata per l'incapacità di bilanciare il suo successo commerciale e la sua "coscienza sociale": "La Svenska Spel attualmente non tiene conto in maniera sufficiente dei rischi legati al gioco d'azzardo patologico".

Il report raccomanda quindi l'implementazione di alcune misure che assicurino che la Svenska Spel offra un'alternativa sicura e legale al gioco d'azzardo illegale, contemporaneamente assicurandosi che il suo sistema di marketing non incoraggi i problemi del gioco compulsivo.

Come contrastare il mercato illegale?

Anche in Svezia, così come in molti altri paesi che hanno adottato un sistema di licenze, tutto si riduce a conti fatti a come evitare che i giocatori si rivolgano al mercato illegale, dove non esistono controlli e dove per questo motivo è più facile cadere nei rischi del gioco d'azzardo compulsivo. Ma quali sono i motivi per cui i giocatori preferiscono le sale prive di licenza? In primis si tratta di un motivo fiscale: dato che gli operatori non devono pagare tasse, possono garantire premi più alti (e quindi vincite più alte per i giocatori).