Roulette, dadi, blackjack: le dritte per imparare subito a giocare!

Roulette, dadi, blackjack: le dritte per imparare subito a giocare!

Scritto il 12/06/14 - da Morganti, Ana Notizie

Non date retta a chi vi dice che giocare ai giochi da tavolo al casinò sia molto complesso: in realtà si può giocare sin da subito, basta sapere poche cose.

Molti neofiti, o più semplicemente chi si limita a giocare alle slot machine, evitano i giochi da tavolo perché di primo acchito possono sembrare molto difficili. Intimidatori, quasi. Effettivamente dando uno sguardo, per esempio, al tavolo dei dadi c'è da mettersi le mani nei capelli: tutti quei simboli e quei numeri, i giocatori che urlano frasi incomprensibili, un sacco di dealer.

Niente panico

I dadi sembrano un gioco così difficile… anche la roulette, per certi versi, non appare immediata: colonne, dozzine, numeri, rossi, neri e chi più ne ha più ne metta. Va un pochino meglio col blackjack, questo è vero, ma anche qui bisogna sapere come giocare una mano: ce ne sono di tanti tipi, quindi come fare a gestirle tutte al meglio?

Niente paura. Dietro a quest'apparente complessità, la maggior parte dei giochi da casinò può essere praticata conoscendo giusto un paio di dritte. Partiamo di nuovo dai dadi: dimenticatevi il layout del tavolo, ignorate tutti quei simboli e quei numeri. Anzi, non dovete neppure conoscere i loro nomi: potrete farlo una volta che avrete un po' di esperienza.

La cosa fondamentale da sapere è che il cuore del gioco dei dadi è la Pass Line, quella linea che attraversa tutto il tavolo. Basta piazzare una puntata sulla Pass Line e sperare che il lanciatore dei dadi ottenga un 7 o un 11: in questo caso vincerete immediatamente. Se lancia un 2, un 3 o un 12, avete perso. Per tutti gli altri risultati, affinché vinciate il lanciatore deve replicare quel risultato ottenuto prima che esca un 7.

impara a giocare blackjackIlblackjack è ancora più semplice. Addirittura, in molti casinò offrono gratuitamente una sorta di scheda con la strategia di base, dove potrete leggere facilmente come giocare qualsiasi mano che vi viene distribuita: saprete quando è meglio chiamare una carta, quando è meglio non chiamarne altre, quando dividere la mano, quando raddoppiare e così via.

Queste schede strategiche di base sono ovviamente molto generiche, assolutamente non perfette, ma sono capaci di ridurre il vantaggio della casa di un buon 0,5%, che va più che bene. A blackjack chiunque può giocare non appena imparate le regole, anche se non ha preso mai le carte in mano in vita sua.

Per quanto concerne la roulette, esistono essenzialmente due tipi di puntate: quelle interne e quelle esterne. Quest'ultime sono le più semplici: rosso/nero, pari/dispari e 1-18/19-36 sono scommesse talmente facili da capire che persino chi non ha mai messo piede in un casinò è in grado di comprenderne il funzionamento.