Imbrogli su Absolute Poker - sala da poker nei guai

Imbrogli su Absolute Poker - sala da poker nei guai

Scritto il 03/12/07 - da Giacomo Gaggiotti Notizie

Ci sono state parecchie discussioni infuocate sui forum di poker on-line ultimamente, sui presunti imbrogli avvenuti su Absolute Poker. La sala da poker ha confermato che ci fu davvero una violazione della sicurezza almeno una volta, ma la speculazione continua riguardo a chi era dietro l'imbroglio, e se è avvenuto o avvenga più spesso di quanto si pensi.

Lo scandalo Potripper

Il caso più ovvio di imbroglio fu quando l'alias "Potripper" vinse il più grande torneo di denaro garantito su Absolute Poker. Egli giocò ogni singola mano senza errori, sapeva esattamente quando era avanti o dietro - anche con la coppia inferiore o solo una carta alta, e lasciò solo mani pre-flop quando un avversario aveva una coppia alta. Era proprio come se potesse vedere le carte coperte dei suoi avversari quando uscivano - ed era così.
Marc Johnson, finito al secondo posto, ordinò la cronologia delle mani dal tavolo finale e per errore (?) ricevette un documento con la cronologia delle mani dell'intero torneo, comprese le mani coperte di ogni giocatore e molte altre interessanti informazioni. Quando decise di condividere il documento con i compagni in un popolare forum di poker, lo scandalo dell'imbroglio divenne sempre più ovvio.
La cronologia delle mani del torneo è stata convertita in una video ed è disponibile su YouTube. Essa mostra chiaramente che sta succedendo qualcosa di sospetto. A meno che Potripper possieda dei poteri sovrannaturali di poker, non può che vedere le carte degli avversari in qualche modo.

Dipendenti coinvolti

Come se l'incidente dell'imbroglio non fosse sufficiente, alcune prove indicano che gli IP e gli indirizzi e-mail del conto dell'imbroglione erano collegati ad Absolute Poker. Qualcuno dall'interno della sala stava giocando al post di "Potripper" o lo stava aiutando con le informazioni sulle carte coperte.

La prima dichiarazione di Absolute Poker fu una completa negazione di qualsiasi illecito, ma con il montare delle prove, la sala da poker emise una seconda dichiarazione che confermò che un "ex dipendente" aveva ottenuto l'accesso al sistema di sicurezza e condotto l'imbroglio. Potripper fu squalificato e il montepremi redistribuito. Tuttavia, la tardiva e smozzicata ammissione di Absolute Poker fu insufficiente a soddisfare i giocatori arrabbiati del sito.

Professionista del poker accusato

In un precedente incidente, il professionista del poker sponsorizzato da Absolute Poker Mark Seif fu accusato di imbrogliare in una situazione piuttosto simile, ma in una partita in contanti. Secondo l'accusa, Seif stava perdendo e ovviamente era in tilt, quando si fermò e disse "un secondo" nella chat. Ritornò dopo un minuto o due, e dopo aver detto "ora sono pronto ad abbattervi", improvvisamente iniziò a giocare un poker perfetto.

È piuttosto ovvio che qualcosa non va del tutto bene su Absolute Poker, e anche se occorrono ulteriori prove per raggiungere una conclusione definitiva, i giocatori stanno iniziando a evitare Absolute Poker come la peste.