Come Giocare Heads Up: il Testa a Testa a due giocatori nel Poker

Come Giocare Heads Up: il Testa a Testa a due giocatori nel Poker


I veri professionisti si stanno specializzando in questo tipo di competizione, visti i tornei a livello europeo e mondiale che vengono organizzati, e considerando il fatto che online può essere un gioco molto redditizio.



Cercheremo di spiegare come giocare heads up dando dei piccoli consigli di base su quella che dovrebbe essere la migliore strategia.

La strategia

come giocare heads upÈ completamente diverso da un sit&go da 6, 9 o 10 persone; nel testa a testa molte regole basilari saltano e diventa importante sviluppare una buona lettura dell'avversario e una più ampia visione per quanto riguarda le possibili mani giocabili.

Nei testa a testa le mani di partenza con cui decideremo di giocare saranno molte di più rispetto ai normali sit&go e tornei multi tavolo.

Diciamo che le mani "medie" da cui partire saranno J-7/Q-7; carte che in altre situazioni passeremo a prescindere, ma che nell'Heads up assumono un certo valore.

Basti pensare che con mani del genere abbiamo circa il 50% di probabilità di vittoria contro un'altra mano qualsiasi. Stando alle statistiche quindi anche K-5, J-8 o Q-9 vinceranno almeno la metà delle volte che le giocheremo.

Alle classiche monster hand come A-A, K-K, Q-Q e A-K suited, si aggiungeranno tante altre accoppiate di carte. In Heads up vengono considerate mani molto forti anche K-Q, A-x e qualsiasi coppia(anche 2-2!); rappresentano situazioni in cui la maggior parte delle volte partirete avanti al vostro avversario.

Le mani che perderanno forza nel testa a testa sono invece i piccoli connector suited, come 7-8 o 5-6, che nei tornei assumono valore giocate in piatti dove sono coinvolti più giocatori.

Questo perché in quelle situazioni avremo la possibilità di giocare eventuali progetti giustificati dalle corrette pot-odds; giocando contro un solo avversario, invece, rincorrere i nostri progetti non sarebbe mai corretto e statisticamente, contro due carte qualsiasi, vinceremo il colpo soltanto 3/4 volte su 10, trovandoci con una percentuale di successo intorno al 37%.

Tattica aggressiva

Un altro aspetto importante che bisogna considerare per capire come giocare gli Heads up è l'aggressività. Difficilmente si vince giocando in modo passivo. La regola d'oro è mettere sempre sotto  pressione il vostro avversario.

Non lasciategli giocare carte medie senza spendere, mettetelo sempre in condizione di dover prendere una scelta difficile. Questo non significa rilanciare senza senso tutte le mani. Fate piccoli rilanci, anche di sole 3 volte il big blind, molte volte lo costringerete a passare e porterete a casa piccoli piatti che incrementeranno il vostro stack.

Tentare il raddoppio

In una partita a due e questo anche nel poker online, le chips che avete davanti sono più importanti delle carte che avete in mano. È meglio essere sempre in vantaggio rispetto al vostro avversario. Questo vi aiuterà quando lo troverete "pieno" perché i danni saranno limitati, e il colpo perso sarà rimediabile.

Se vi trovate davanti un giocatore aggressivo potreste adottare un'altra tattica: rilanciate di meno, tanto lo farà lui, e fate solo call con mani come Q-J, J-10 o A-5.

Fategli pensare che state subendo il suo gioco. L'80% delle volte farà continuation bet e se centrerete il flop vincerete sempre un bel piatto. Contro questo tipo di avversari non scordatevi mai di fare re-raise con mani forti, e siate pronti ad andare all-in; molte volte passerà sul vostro rilancio e se farà call probabilmente girerà da inferiore.

Facciamo qualche considerazioni sulle diverse situazioni che si possono creare in relazione al vostro stack.

Se siete in svantaggio rispetto al vostro avversario, dovrete trovare il momento giusto per tentare il raddoppio. Naturalmente non potrete aspettare A-A o K-K, ma dovrete sfruttare anche molte altre mani; sarete spesso attaccati, e quindi mani come K-x o Q-x saranno buone per tentare il double up. Se avete davanti ancora 10 big blind potrete anche pensare di comprarvi solo il flop, per poi passare senza problemi se non vi è di aiuto; se invece avete soltanto 3-4 blinds l'all-in è d'obbligo.

Se la situazione è opposta, ovvero siete voi a trovarvi con più chips rispetto all'avversario il gioco cambia; l'aggressività va sfruttata al 100%. Cercate di rilanciare per corrodere lo stack dell'altro giocatore poco alla volta, e siate pronti a giocarvi qualsiasi tipo di carte in all in; spesso giocherete un colpo al 40%, e avrete la possibilità di vincere il testa a testa. Se dovesse andar male, e l'avversario raddoppiasse, probabilmente vi ritrovereste sempre in vantaggio e continuereste il vostro gioco senza problemi.