Come Calcolare le Percentuali nel Poker

Come Calcolare le Percentuali nel Poker


Cercheremo di fornire una piccola guida su come calcolare le percentuali nel poker online. Si tratta di principi di semplice matematica accessibili a tutti, non serve essere un genio del calcolo combinatorio!

Ogni volta che si prende parte a una mano bisognerebbe analizzare tre fattori:

-          La quantità di chips che ci sono nel piatto

-          Quanto bisogna pagare per partecipare alla mano

-          Quante probabilità abbiamo di vincere

Calcolare Le Pot Odds

Calcolare le pot odds significa calcolare le probabilità offerte dal pot per effettuare una chiamata; dobbiamo confrontare le possibilità che il nostro progetto si realizzi con i casi in cui non si realizzerà.

Sotto un aspetto più pratico sono la proporzione tra la quantità di soldi che ci sono nel piatto e quello che è necessario per restare nella mano.

C'è una regola per prendere decisioni sfruttando questi calcoli: se le odds offerte dal piatto sono più alte delle odds della nostra mano, allora è conveniente continuare a giocare.

Calcolare le probabilità nel poker: esempio

poker oddsCi troviamo al flop contro un solo giocatore. Il piatto è pari a 20$ e l'avversario punta 10$.

Visto che ora la puntata dell'altro giocatore fa parte del pot, ci verrebbero offerti 30$ al costo di 10$.

Vale a dire 30:10. In questo caso quindi le nostre pot odds ammontano a 3-1.

Dopo aver trovato le pot odds dovremo calcolare la nostra Equity, ossia la probabilità di vincere la mano.

Ci sono due modi per calcolare le percentuali di vittoria nel poker; un calcolo matematico abbastanza complesso ma più preciso, e un altro metodo molto rapido ma allo stesso tempo abbastanza preciso da consentirci di prendere le giuste decisioni.

Il metodo più facile è questo: basta prendere il numero delle nostre outs e moltiplicarlo per 4 se ci troviamo al flop, con due carte ancora da scoprire, oppure moltiplicarlo per 2 se ci troviamo al turn, con una sola carta ancora da scoprire.

Ad esempio se avessimo un progetto di scala bilaterale, le nostre outs sarebbero 8, e la nostra percentuale di vittoria sarebbe il 32%(4x8) al flop, e il 16%(2x8) al turn. Al flop quindi legheremo il nostro progetto all'incirca una volta su tre.

Essendo quindi la nostra Equity  3-1, non inferiore quindi alle nostre pot odds, chiamare sarà una scelta corretta.

Può capitare però che ci siano dei casi in cui sarà necessario tenere presenti quelle che saranno le future (e probabili) puntate degli altri giocatori; in queste situazione può essere corretto e vantaggioso chiamare anche senza le giuste pot odds immediate.

 In questi casi parliamo di Implied Odds, vale a dire quindi quelle odds che si basano sulle puntate future previste.

Avere la giusta padronanza nel calcolare le percentuali nel poker Texas Hold Em cambierà radicalmente il vostro modo di concepire questo gioco.