PostePay

PostePay

Postepay è la carta ricaricabile prepagata di Poste Italiane, disponibile in una decina di diversi formati.

 

Nel corso degli ultimi anni il gruppo Poste Italiane ha progressivamente differenziato i suoi prodotti, adattandosi almeno in parte al mercato online.

Il gruppo Poste

Nella storia recente di Poste Italiane risale all'autunno 2015 il collocamento in Borsa dell'azienda, mentre alla fine del dicembre dello stesso anno la società ha ricevuto dall'Antitrust una sanzione di 540mila euro per la nuova pubblicità del libretto Smart perché ritenuta pratica commerciale scorretta.

La sicurezza di una prepagata

poste pay2Tornando alla Postepay, proprio le sue peculiarità di carta prepagata, che può essere ricaricata di un importo determinato e utilizzata senza dover fornire le credenziali bancarie, la rendono maggiormente interessante per coloro che effettuano transazioni su Internet e quindi anche dagli utenti dei casinò online. Per quanto riguarda le tempistiche, il deposito sul conto di gioco è pressoché istantaneo, mentre per i prelievi bisogna attendere qualche giorno lavorativo. Tra i siti che accettano Postepay per depositi e prelievi, si ricordano tra gli altri William Hill e Titanbet.

Costi sotto controllo

Gli utenti hanno la possibilità di tenere sotto controllo i costi anche attraverso un'apposita app per cellulari (da una SIM PosteMobile, in particolare, non è necessario disporre di una connessione Internet, ma basta accedere al menu “SIM”).

Tanti formati disponibili

Tra i formati disponibili, la Postepay standard è abbinata al circuiti Postamat, VISA e Visa Electron e può essere acquistata in un ufficio postale dietro versamento di 5 euro presentando un documento d'identità e il codice fiscale. 

Per gli acquisti online

La e-Postepay, invece, è specificamente indicata per gli acquisti su Internet e quindi anche per le transazioni nei casinò online. La e-Postepay è una carta virtuale prepagata e ricaricabile, utilizzabile presso tutti i siti convenzionati con MasterCard. Il tetto previsto è di 2500 euro all'anno, con un limite di 999 euro per ogni operazione.

Modalità di ricarica

Questa carta elettronica può essere ricaricata in vari modi: dai siti di Postepay, BancoPostaOnline e BancoPostaClick, in tutti gli uffici postali tramite carte Postamat, Postepay o contanti, tramite il servizio a domicilio “PosteItalianeaperte”, attraverso una SIM PosteMobile abilitata o presso i Postamat (in questo caso è necessario disporre di una carta Postamat Postepay). Tra le altre modalità di ricarica vi sono i punti vendita Sisal e i tabaccai abilitati.

La carta-regalo

La e-Postepay può essere sostituita con una carta fisica Postepay NewGift al costo di 5 euro presso oltre 14mila uffici postali abilitati. Come suggerisce il nome, la carta NewGift è pensata in particolare per chi vuole fare un regalo a qualcuno.

In costante evoluzione

Rispetto alle altre carte, la Postepay Evolution, abbinata al circuito MasterCard, mette a disposizione dei suoi titolari un numero maggiore di funzioni come disporre e ricevere bonifici bancari ed effettuare acquisti presso negozi e siti Internet convenzionati con MasterCard.

Rinnovo gratuito

Per rinnovare la carta Postepay scaduta o che sta per scadere, è sufficiente chiamare il numero verde del servizio clienti BancoPosta e ricevere la carta a casa senza alcuna spesa aggiuntiva. Una volta ricevuta, è necessario attivare la carta chiamando il numero verde.

Assistenza multicanale

Per maggiori informazioni è possibile contattare il gruppo Poste attraverso il call center dell'azienda o il form online dedicato. Il sito Internet di Poste Italiane, inoltre, offre l'opportunità di fissare un appuntamento presso l'ufficio postale più vicino o con un incaricato di Poste presso il proprio domicilio.