Arrivano i casinò online: una minaccia per quelli live?

Arrivano i casinò online: una minaccia per quelli live?

Scritto il 06/07/11 - da Morganti, Ana Notizie

Il 18 luglio è la data tanto attesa: da quel giorno saranno finalmente una realtà anche in Italia i casinò online legalizzati.

Li abbiamo aspettati, li abbiamo chiesti, i più appassionati se li saranno persino sognati. Ora il tempo dell'attesa è finito: i casinò online italiani legali stanno per arrivare. La data fissata è quella del 18 luglio, momento in cui tutti i maggiorenni potranno aprire un conto di gioco in una sala virtuale .it.

Sarà quindi possibile giocare in completa sicurezza e legalità con soldi veri con roulette, dadi, baccarat. Mancheranno all’appello nella fase iniziale le slot machines, che però con ogni probabilità verranno inserite più avanti.

Ma già questo basta a far impensierire i quattro casinò terrestri italiani, uniche sale da gioco fino a ora autorizzate a offrire questo genere di giochi.

Un periodo difficile

I casinò italiani, infatti, sono da tempo vittime di una crisi che solo in parte è imputabile alla concorrenza del gioco online, legale e illegale, ed soprattutto effetto della più ampia crisi economica che ha colpito l’Europa negli ultimi anni.

Per far fronte al calo di visitatori e di entrate, i casinò hanno puntato su altri elementi: il maggior fascino e richiamo esercitato del poker sugli altri tipi di giochi da casinò e spettacoli ed eventi dal vivo per ampliare la propria offerta di servizi.

Questo ha permesso alle sale di superare il momento difficile, ma non di invertire la tendenza. Campione d'Italia, Sanremo, Venezia e Saint Vincent sono oggi lontani da quelli che erano i fasti d'un tempo, quando i quattro casinò italiani prosperavano e contribuivano al benessere del territorio che li ospitava.

L’arrivo di una concorrenza online legalizzata e sicura al 100%, garantita dalle severe norme imposte dalla nostra legislazione, aumenterà di certo le difficoltà dei casinò terrestri. Anche perché i giochi da casinò online permetteranno a tutti di divertirsi con blackjack e roulette, anche chi non abita in prossimità di una sala terrestre.

I quattro casinò italiani, infatti, sono tutti situati al Nord Italia. Per un appassionato di gambling romano o siciliano, recarsi al casinò significa perdere un sacco di tempo e investire un sacco di soldi solo per arrivarci.

Una prima prova circa la potenziale concorrenza dei giochi legalizzati al di fuori dei casinò è stata l’introduzione delle videlottery. Le slot machine di nuova generazione hanno intercettato un’ampia fetta di giocatori, sottraendoli alle slot machines disponibili nelle sale di  terrestri di Campione d'Italia, Saint-Vincent, Sanremo e Venezia.

Vista l’importanza non solo economica, ma anche storica e culturale che i casinò terrestri hanno nel loro territorio, appare in qualche modo fondata la richiesta di tutela contro la concorrenza online che si leva dalle quattro sale italiane.