Casino News: Casinò di Venezia tra deficit e tagli

Casino News: Casinò di Venezia tra deficit e tagli

Scritto il 01/09/14 - da Morganti, Ana Notizie

La situazione del Casinò di Venezia è delicata: pronti tagli per 4,5 milioni di euro; un aiuto ai casinò italiani potrebbe arrivare anche dallo Sblocca Italia.

Non c'è davvero pace per il Casinò di Venezia, il cui buco potrà essere soltanto tamponato dalla politica di tagli ai costi che dovrebbe portare un risparmio di circa 4,5 milioni di euro. A meno che il decreto Sblocca Italia non possa portare benefici anche alle sale da gioco italiane, ma questa è un'altra storia.

La cifra di 20,3 milioni di euro corrisponde al passivo della Venezia Cmv, società partecipata del Casinò di Venezia, al 31 dicembre 2012. Un debito certificato dal report del commissario alla spending review sulle aziende partecipate, Carlo Cottarelli, in cui si leggono molti altri dati.

Ad esempio, si apprende come nel 2012 la Casinò di Venezia Gioco Spa abbia avuto utili per poco più di 147.000 euro, ai quali vanno sommati i 2,1 milioni di Cmv Spa. Purtroppo però, le perdite sono state di 4 milioni netti. Di fronte a queste cifre, non basteranno i nuovi tagli ai costi gestionali, che dovrebbero recuperare circa 4,5 milioni di euro.

Anche i casinò nello Sblocca Italia?

Il decreto Sblocca Italia potrebbe riguardare anche i casinò, seppure in maniera marginale, dal momento che verranno introdotte misure per le società partecipate degli enti locali. A quanto emerge sempre dal rapporto sulla spending review di Cottarelli, circa 2.000 società partecipate in realtà sarebbero solo di facciata o comunque poco attive; per le altre, sono previste misure di razionalizzazione e una serie di paletti volti a garantire il risanamento dei bilanci.

Campione d'Italia, slot sugli scudiCasinò di Campione d'Italia

Agosto, moglie mia non ti conosco, ma slot machine… sì. Al Casinò di Campione d'Italia, infatti, questo mese le slot machine si sono letteralmente scatenate, garantendo diverse grosse vincite ai giocatori. In alcuni casi sono stati erogati jackpot anche di 65.000 franchi svizzeri. Hanno vinto un po' da tutta Europa, Italia compresa: due giocatori (un novarese e un milanese) si sono portati a casa circa 30.000 franchi a testa.

PayPal torna nel gioco online made in USA?

A quanto sembra, il colosso dei portafogli elettronici potrebbe ricevere nei prossimi mesi una licenza per operare nel mercato del gioco online del New Jersey. Per tutto il movimento sarebbe un bel colpo, visto che nel Garden State si sono avuti parecchi problemi nel processare pagamenti e depositi, anche in virtù del fatto che molti istituti finanziari americani continuano a bloccare le transazioni da e per i siti di gioco online.

Showboat Casinò, possibili acquirenti

Atlantic CityLa crisi che ha colpito i casinò di Atlantic City ha fatto chiudere (o presto lo farà) praticamente un terzo delle sale da gioco della città.

Tra queste c'è anche lo Showboat, che però secondo Caesars Entertainment potrebbe avere una chance: pare infatti che ci sia una società interessata all'acquisto della sala da gioco, che in realtà dovrebbe chiudere domenica.