8 cose da non fare quando si gioca al casinò

8 cose da non fare quando si gioca al casinò

Scritto il 20/06/14 - da Notizie

Giocare al casinò può essere un passatempo divertente e rilassante, a patto di evitare alcuni atteggiamenti che innervosiscono i giocatori.

La passione per i casinò è diffusissima in tutto il mondo. Basti pensare che, solo negli Stati Uniti, sono 54 milioni i giocatori da casinò. Quasi l'intera popolazione italiana, insomma. Numeri davvero alti. Purtroppo, però, alcuni di questi giocatori sono talmente fastidiosi che spesso sono in grado di farci passare la voglia di giocare.

Giocatori magari un po' sciocchi, o semplicemente maleducati, superstiziosi, particolarmente invadenti o semplicemente poco sobri. In ogni caso, persone che con i loro atteggiamenti rovinano l'atmosfera e il piacere di giocare. Ma quali sono gli atteggiamenti peggiori da tenere quando ci si trova al casinò?

Ecco le 8 cose da non fare assolutamente:

1) Mai dire a un altro come dovrebbe giocare la sua mano a blackjack

Siccome i soldi non sono i vostri, chiunque ha il diritto di giocare la propria mano come meglio desidera. Sfatiamo una volta per tutte il mito di un giocatore che rovina il gioco degli altri perché ha chiamato una carta, non l'ha chiamato, ha raddoppiato o ha diviso. Se le prossime due carte che devono uscire sono un 5 e un 10, e il dealer mostra un 10, un giocatore che possiede un 16 dovrebbe chiamare carta o no? Poco importa.

Se il giocatore non chiama carta, e il dealer ha un 16, quest'ultimo ha il 50% di probabilità di sballare con il 10 o di fare 21 con il 5. Se il giocatore chiama carta, anche lui avrà il 50%; se il dealer sballa, quel giocatore è un grande; se il dealer pesca un 5, quel giocatore si becca gli insulti. Be', non si fa.

2) Mai pronunciare le parole "contare le carte" a blackjack

Queste parole fanno scattare in campanello d'allarme, dato che il casinò è molto preoccupato della possibilità che qualcuno abbia le abilità per batterlo. Di solito succede quando un giocatore decide di puntare di più e improvvisamente ottiene un blackjack. C'è sempre il buontempone di turno che urla qualcosa come: "Hai puntato di più perché sapevi che arrivava un blackjack, sei capace di contare le carte"?

dadi3) Mai lamentarsi di chi lancia un 7 ai dadi

Di certo, quel giocatore non lo ha fatto apposta. A meno che si tratti di uno di quei pochi giocatori al mondo in grado di controllare a grandi linee il lancio dei dadi. Ma anche in questo caso meglio evitare di fare polemica.

4) Non rispettare le regole ai dadi

Ci sono giocatori che puntano quando il lanciatore ha i dadi, che invadono l'area del tavolo, che urlano contro il lanciatore se non lancia i numeri giusti, che vogliono cambiare i soldi nel momento in cui il lanciatore sta per tirare. Tutti comportamenti da evitare.

5) Non spingere gli altri giocatori alla roulette

Non c'è alcuna fretta di piazzare le puntate sui propri numeri preferiti, quando si gioca alla roulette. Il dealer vi darà tutto il tempo di effettuare le giocate che volete, dato che è nell'interesse del casinò farvi puntare. Un altro comportamento poco tollerato è quello di esultare in maniera esagerata se state vincendo, soprattutto se ci sono altri giocatori che invece stanno perdendo.

superstizioni nel gioco6) Non cadete nelle superstizioni

Per carità, quasi tutti i gambler hanno il proprio portafortuna o il proprio rito scaramantico. Ma ci sono giocatori che a volte esagerano e che arrivano persino a discutere o a litigare - finanche a mettersi le mani addosso - quando succede qualcosa che va contro le proprie credenze o le proprie superstizioni. Non fatevi mai coinvolgere in dispute sciocche come queste.

7) Non dimenticate di lavarvi i denti!

Può sembrare un consiglio sciocco, ma se avete cenato a base d'aglio, e magari vi siete fatti qualche bicchiere di vino, mettersi a parlare o addirittura a urlare in faccia a un giocatore vicino al proprio tavolo non è esattamente il massimo. Un rapido passaggio alla toilette per migliorare l'alito è necessario

8) Non parlate di argomenti seri al tavolo

"Gioca con i fanti, ma lascia stare i santi", dice il detto. Che vale anche e soprattutto al casinò. Non c'è bisogno di parlare di politica o religione, quando si è al casinò giusto per rilassarsi e divertirsi. Lasciate questi argomenti per altre occasioni.